fbpx

Peonia il fiore della bellezza. Creme e profumi

La peonia, romantico fiore dei giardini ottocenteschi orientali “Quiete, in veranda forbici e peonie” così come recitavano i versi di Natsume Soseki, è un fiore di rara bellezza e facile da coltivare, anche sul monte degli dei greci, l’Olimpo, così come raccontava il mito.

Nei suoi numerosi impieghi, da ornamento di piatti culinari alla creazione di aiuole e adornamento di balconi e terrazze, la peonia è tra gli ingredienti prediletti della cosmesi, base di creme e sieri ma anche fondotinta e correttori.

La peonia lactiflors è la varietà utilizzata dal mondo beauty che, attraverso un processo di idrolisi enzimatica, viene frammentata per un’azione più efficace sulla pelle.

Alla peonia si producono creme idratanti, sieri anti rughe nonché fragranze e profumi.

Svolge un’azione lenitiva che la rende adatta a trattare la caduta dei capelli migliorando la salute del cuoio capelluto.

Le creme alla peonia riescono a combattere affaticamento e stress epidermico, contrastano le irritazioni cutanee e gli effetti dell’inquinamento sulla pelle.

La peonia riesce a ridare un aspetto levigato del volto riducendo le imperfezioni di colore e dei pori della pelle.

Dal siero, al burro di cacao, dalla crema al balsamo per le labbra, questo fiore è l’indiscusso protagonista della skincare.

Per le profumazioni e le fragranze, spesso associata a fiori come gelsomino e rosa, ne troviamo innumerevoli, e anche dal profilo low cost.

Leggi anche: Urban cosmetics creme barriere anti pollution

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *