fbpx

Amido di riso: il sapone naturale. Gli usi beauty

L’amido di riso, quella candida polvere che troviamo sugli scaffali dedicati alla cucina, vanta una serie di proprietà detergenti che lo rendono un rimedio homemade per piccoli fastidi epidermici e dei capelli, e può diventare un sano e naturale ingrediente della nostra beauty routine.

L’amido di riso, infatti, ci aiuta nel controllo dei rossori della pelle del viso, a sconfiggere le doppie punte, a rilassare gambe e piedi, a nutrire il capello, anche se sottoposto a lavaggi frequenti.

Vediamo come.

L’amido di riso, per le sue proprietà antinfiammatorie, contrasta problemi della cute come dermatite e arrossamenti, ma vanta anche la proprietà di rinfrescare la pelle, e ben si adatta anche a pelli sensibili.

Per la pulizia del viso si consiglia l’impiego dell’amido mescolato a qualche goccia di olio essenziale e acqua, con questa crema ottenuta potete massaggiare il viso per poi risciacquare.

Per una pulizia del viso più accurata, qualora fosse necessario, potete unire all’amido di riso qualche cucchiaio di yogurt bianco, otterrete una maschera, tenetela in posa 15 minuti, rilassante e rinfrescante.

Per la salute dei capelli, in particolare per chi è costretto a lavarli spesso dopo l’allenamento sportivo, potete usarlo come impacco, ci aiuterà a rinforzare e illuminare la chioma.

L’amido, infatti, rientra negli ingredienti per la bellezza dei capelli, più usati in Oriente, dove le donne ne fanno largo uso proprio per la cura dei capelli.

L’impacco per capelli si ottiene unendo l’amido di riso ad acqua e miele, ma è possibile anche, mescolando l’amido con un poco di shampoo e acqua, ottenere un buon effetto detergente, oltre che assicurarci una buona protezione da fattori inquinanti e un rimedio per le doppie punte.

Infine, si offre come lenitivo per gambe e piedi stanchi e gonfi.

È possibile, infatti, creare un ottimo pediluvio a fine giornata per ritrovare il benessere di piedi a gambe.

Basterà riempire un contenitore d’acqua e aggiungervi l’amido, acqua calda e 5-6 gocce di olio essenziale alla menta, perché abbia un effetto lenitivo e calmante.

Leggi anche: Peonia il fiore della bellezza. Creme e profumi

 

 

 

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *