Effetti del latte vegetale sulla massa muscolare

Gli effetti del latte vegetale sulla massa muscolare sono oggetto d’indagine in ambito di scienza della nutrizione.

La rivista Nutrition Foundation of Italy dedica al tema degli effetti del latte vegetale sulla massa muscolare un ampio articolo, riportando uno studio a riguardo.

La sintesi proteica muscolare è in gran parte stimolata delle proteine assunte con l’alimentazione.

Si ritiene che le proteine di origine vegetale siano meno efficaci al proposito rispetto a quelle di origine animale, sostanzialmente per il minore contenuto di aminoacidi essenziali.

Lo studio sugli effetti del latte vegetale sulla massa muscolare ha analizzato le proprietà anaboliche di una “bevanda formulata in modo controllato, contenente 30 g di proteine di origine vegetale (15 g di proteine del grano, 7,5 g di proteine del mais e 7,5 g di proteine di piselli) sono state confrontate con quelle di una bevanda contenente 30 g di proteine concentrate del latte”.

effetti del latte vegetale sulla massa muscolare

La formula delle proteine derivate da grano e mais con proteine derivate dai piselli ha permesso di ottenere una miscela di proteine con un profilo aminoacidico completo, senza carenze di aminoacidi essenziali.

Scrivono i ricercatori dell’analisi sugli effetti del latte vegetale sulla massa muscolare: “Per la fase sperimentale, 24 ragazzi sani, di età compresa tra 18 e 35 anni, fisicamente attivi, sono stati randomizzare a consumare a digiuno (dopo avere assunto la sera precedente una cena standard di circa 700 kcal prima delle 22:00) la bevanda contenente proteine vegetali o animali di alta qualità e nelle ore successive sono stati sottoposti a prelievi di sangue e a ripetute microbiopsie muscolari”.

effetti del latte vegetale sulla massa muscolare

I dati raccolti hanno mostrato che consumare la bevanda vegetale aumentava i tassi di “sintesi proteica postprandiale in maniera simile all’ingestione della bevanda di controllo, nonostante un aumento postprandiale decisamente inferiore delle concentrazioni plasmatiche di aminoacidi essenziali come la metionina e la lisina”.

Non è emersa, cioè, alcuna differenza rilevante tra la capacità delle due tipologie di bevande nell’influenzare la sintesi proteica muscolare.

“In accordo con altri studi simili, questi risultati suggeriscono quindi che la sintesi muscolare postprandiale successiva all’assunzione di una miscela proteica di origine vegetale può essere equivalente a quella conseguente al consumo di una quantità equivalente di proteine di origine animale”.

Le miscele proteiche di origine vegetale, sottolineano gli autori, devono tuttavia essere ben equilibrate in modo da contenere un giusto quantitativo di aminoacidi essenziali, fondamentali per la sintesi proteica.

Leggi anche: Proteine in polvere e salute del colon

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *