Benefici dell’arrampicata e della passeggiata in collina

I benefici dell’arrampicata riguardano diversi gruppi muscolari perché questo sport utilizza sia la parte superiore che inferiore del corpo.

I muscoli della schiena, dell’addome e delle gambe vengono tutti allenati, così come le dita, le spalle e le braccia.

I benefici dell’arrampicata regolare riguardano, quindi, sia la resistenza che la forza muscolare.

Inoltre, tutto il raggiungere e allungare le prese migliora la flessibilità e l’agilità.

Tutti gli sport all’aria aperta sono particolarmente benefici per il nostro stato di salute però, così come riporta un articolo di BMC la rivista dedicata agli sport di montagna.

Nel dettaglio però, gli sport di montagna sembrano avere un forte potere rinvigorente perché accelerano il metabolismo e donano energia.

benefici dell'arrampicata

Ecco perché oltre ai benefici dell’arrampicata, anche una semplice passeggiata in collina può aiutarci a stare più in forma e aiutare il nostro umore e il nostro benessere mentale.

benefici dell'arrampicata

A potenziare i benefici dell’arrampicata e di una passeggiata in collina sarebbe proprio l’aria di montagna.

Meno inquinata, infatti, l’aria di montagna si presenta come luogo ideale per sport e attività aerobiche.

E se uscire all’aria aperta, camminare per raggiungere la falesia su cui si desidera arrampicare, è un buon esercizio aerobico, anche camminare è uno dei modi più semplici ed economici per gestire il peso e stare meglio.

Una camminata regolare e veloce migliorerà le prestazioni del cuore, dei polmoni e della circolazione, oltre a ridurre la pressione sanguigna. 

È stato dimostrato che camminare regolarmente riduce il rischio di malattie croniche, come malattie cardiache, diabete di tipo 2, asma, ictus e alcuni tipi di cancro.

Camminare in montagna ci aiuta a far fronte al lavoro aiutandoci a ridurre lo stress in mezzo alla natura, ci aiuta a concentrarci, ci rende più creativi e può aiutare a curare la depressione.

Leggi anche: Passeggiare all’aperto: un’esperienza emotiva

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *