Natural Diet

Perchè ingrasso anche se mangio poco ?

Molte persone si lamentano di aumentare di peso nonostante la rigida applicazione di piani alimentari a basso contenuto calorico. Ciò ovviamente comporta dello stress e spesso spinge il paziente ad abbandonare un percorso nutrizionale.

Questa situazione, nonostante possa sembrare controintuitiva, ha in realtà delle spiegazioni scientifiche che cercheremo di approfondire qui di seguito.

L’aumento di peso normalmente dipende da un disequilibrio tra energia immagazzinata ed energia spesa. La prima deriva dall’apporto calorico introdotto attraverso il cibo, mentre l’energia spesa dipende dal metabolismo basale, dallo sport ed altri fattori. Ci troviamo di fronte ad un surplus energetico con conseguente accumulo di grasso corporeo, se l’energia introdotta supera quella spesa.

salutebuongiorno canale youtube

Quando però l’aumento di peso si verifica nonostante un’assunzione calorica ridotta potrebbe dipendere da una di queste motivazioni:

  1. Metabolismo Basale

Il metabolismo basale rappresenta la quantità di energia di cui necessita il nostro organismo per supportare le funzioni vitali a riposo. Ognuno di noi ha un metabolismo diverso che può variare a seconda di fattori quali età, sesso, composizione corporea e genetica. In caso di metabolismo basale ridotto, il nostro corpo brucerà meno calorie a riposo e ciò potrebbe rendere più facile un aumento di peso anche in presenza di un’assunzione calorica ridotta.

  1. Sindrome del rallentamento metabolico

Questa sindrome, nota anche come “effetto di plateau” avviene quando l’organismo risponde ad una ridotta assunzione calorica abbassando il metabolismo e riducendo di conseguenza la velocità con cui brucia kcal.

  1. Sottostima dell’apporto calorico

I pazienti spesso tendono a sottostimare l’apporto calorico dei loro pasti. Credono di mangiare poco ma in realtà introducono alimenti ad alto indice calorico o porzioni più abbondanti rispetto a quello che sì immagini. Non essere consapevoli dell’apporto calorico introdotto con gli alimenti comporta un surplus calorico di cui l’organismo non ha bisogno.

  1. Cambiamenti nella composizione corporea

Una stabilità di peso sulla bilancia non significa che non ci sia stato un cambiamento nella composizione corporea. Il muscolo è più denso e occupa meno volume del grasso, ma pesa di più. Il paziente potrebbe aver perso grasso e guadagnato massa muscolare.

  1. Fattori emotivi e ormonali

Emozioni ed ormoni possono avere un grande impatto sul nostro corpo. Stress, ansia o squilibri ormonali possono contribuire all’aumento di peso. Influenzano l’appetito ed il metabolismo rendendo difficile la gestione del peso.

Ricordiamo che ogni individuo è a sé stante, quindi le cause di un aumento di peso nonostante l’assunzione calorica ridotta possono variare da persona a persona. Per questo è sempre opportuno consultare un medico o un nutrizionista per identificare le cause specifiche e trovare degli approcci nutrizionali adeguati e personalizzati.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *