fbpx

Snack notturni: quali scegliere

Snack notturni prima di andare a dormire.

Qualcosa da mettere sotto i denti per placare quel leggero languore che ci prende prima di dormire, un’abitudine di molti ma che può rallentare la digestione e farci prendere peso.

Gli snack notturni da consumare a tarda sera dopo cena dovrebbero escludere, per non ledere la nostra forma fisica e la nostra digestione, fritture e cibi eccessivamente dolci.

Vediamo quali sono gli snack che riescono a placare la fame senza appesantirci troppo prima di dormire.

Snack notturni e spuntino di mezzanotte

Tra gli snack consigliati dai nutrizionisti ci sono le uova.

Preparare delle uova sode o alla coque aiuta ea gestire fame e dieta poiché il suo ricco contenuto di proteine ci sazia, allo stesso tempo le uova sono facilmente digeribili, impegnando lo stomaco nella digestione non più di 40 minuti.

Andrebbero mangiate accompagnate da una piccola porzione di frutta, come una pera o una mela.

Altro alimento consigliato per gli snack notturni sono le olive.

snack notturni

Una porzione di olive riesce a rilassare l’organismo e attutire la fame.

Bene anche l’avocado, tra gli alimenti più adatti come snack notturni, in quanto ricco di minerali quali potassio e magnesio.

La porzione giusta è metà avocado condito un po’ di olio.

Non rinunciamo a una macedonia o una porzione di frutta prima di dormire.

Una macedonia di frutta arricchita di frutta secca, ad esempio, è tra gli snack più adatti a chi ama il gusto dolce.

Pinoli, noci e mandorle contengono minerali sedativi che coadiuvano il sonno e nel dettaglio, contengono, triptofano, un amminoacido che ha un naturale potere rilassante.

Per chi ha voglia di zucchero la sera, si consiglia una coppetta di frutti di bosco e fragole, dal sapore zuccherino ma a basso contenuto di zuccheri.

snack notturni

Infine una porzione di verdure.

Gli snack notturni dovrebbero assicurarci un basso apporto di proteine e un leggero effetto sedativo.

Per queste ragioni una terrina di insalata valeriana o di misticanza , bene anche zucchine, , arricchita da semi, che siano di girasole o di sesamo, ben si addice a un piccolo spuntino notturno.

Le verdure rilassano i muscoli mentre i semi contengono triptofano che aiuta a dormire.

Bene anche le erbette aromatiche, magari tritate e usate per condire una patata lessa.

 

Leggi anche: L’importanza dello snack in menopausa

 

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *